AurelioToday

Aurelio, cade un'altra stella: dopo mesi di scontri e litigi una consigliera dice addio al M5s

Arianna Ugolini, presidente della commissione Scuola, è il terzo esponente Cinque Stelle che lascia la maggioranza municipale

La maggioranza M5s del municipio a inizio mandato

In municipio XIII è sempre San Lorenzo. A due mesi dall'ultimo addio, ecco che cade un'altra stella, un altro eletto che lascia il Movimento. Stavolta tocca ad Arianna Ugolini, presidente della commissione Scuola. Ha fatto protocollare oggi la sua lettera di dimissioni e passerà nelle prossime ore ufficialmente al gruppo Misto. 

Per il momento, contattata da RomaToday, preferisce non rilasciare dichiarazioni, ma che le ragioni non siano personali è noto a tutti. La corda già tesa del suo rapporto, pessimo da tempo, con i colleghi grillini si è spezzata la scorsa settimana durante una seduta di Consiglio municipale. Un brutto scontro con il capogruppo Alessio Marsili, che l'ha attaccata per due atti su due scuole del municipio (che poi lui stesso ha votato), l'ha tolta dall'indecisione. Il tempo di rifletterci durante il weekend e l'addio è subito arrivato senza troppi ripensamenti.  

Prima di lei avevano lasciato Antonio Guzzi, per malumori legati al nuovo accordo di governo nazionale dei Cinque Stelle con il Partito democratico, e ancora prima Isabel Giorgi, passata a Fratelli d'Italia. Anche qui si sommarono rappresaglie continue tra colleghi a discussioni e mal di pancia che impedivano il normale svolgimento dell'attività politico-amministrativa. Oppure, altro episodio, quando i consiglieri Augusto Ligi e Davide Federici hanno lasciato le rispettive presidenze delle commissioni Lavori Pubblici e Ambiente. Ufficialmente "un normale avvicendamento di cariche", così lo definirono i diretti interessati, ma sotto sotto i ben informati raccontarono di una lunga serie di frizioni con la giunta di Giuseppina Castagnetta. 

"Dispiace notare che a lasciare il M5  siano sempre le persone più capaci, quelle che lavorano sodo al servizio dei cittadini" commenta il capogruppo municipale di FdI Marco Giovagnorio. "Gli incapaci, invece, restano incollati alle proprie poltrone condannando il nostro territorio a un ultimo anno e mezzo di passione". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Scuole chiuse a Roma per maltempo: la decisione del Campidoglio

  • Non rientra a casa e i genitori denunciano la sua scomparsa: trovato morto dopo incidente stradale

  • Five Guys, il colosso americano di burger and fries inaugura a Roma

  • Incidente sul Raccordo Anulare: scontro auto-moto, morto centauro

  • Sardine a Roma, sabato la manifestazione: chiusa metro San Giovanni e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento