AurelioToday

Piazza Irnerio: chiusi un ristorante cinese e un negozio bengalese

L'operazione, condotta dalla Polizia Municipale, ha portato alla luce un locale cinese in pessime condizioni d'igiene. Stessa situazione presso un fruttivendolo bengalese

Una serie di controlli portati a termine dagli agenti del XVIII gruppo della Polizia Municipale, dalla polizia di Stato e dal personale della Asl, ha portato alla chiusura di due esercizi commerciali in via Bartolo da Sassoferrato ad un passo da Piazza Irnerio.

Nella cucina di un ristorante cinese, che aveva il soffitto annerito e evidenti tracce di grasso ovunque, la carne ed il pesce era lasciato a scongelare in grandi pentole sul pavimento sporco accanto a detergenti, stracci e scope. Sempre all’interno del ristorante sono state inoltre scoperte scorte alimentari con etichettatura non a norma di legge.

I controlli sono proseguiti sullo stesso marciapiede e nella adiacente vendita al minuto di prodotti ortofrutticoli di un cittadino del Bangladesh la situazione igienica era pressoché identica. Casse di frutta e verdura erano stipate direttamente a terra tra cose non inerenti l’attività commerciale. In particolare nell’antibagno del retro bottega era stato ricavato un “miniappartamento” completo di letto e cucina a quattro fuochi con tanto di bombola del gas.

A seguito di tali accertamenti ai titolari dei due esercizi commerciali sono stati notificati direttamente dall’Ispettore della Asl i provvedimenti di chiusura delle attività.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

Torna su
RomaToday è in caricamento