AurelioToday

A Villa Carpegna arriva la scuola nel bosco, dove i bambini "hanno il diritto di sporcarsi"

Il progetto coinvolge i piccoli della materna Vittorio Alfieri: la didattica a contatto con la natura

Una scuola all’aria aperta, senza banchi e senza aule, completamente circondata dal verde del Parco di Villa Carpegna.  È il progetto “La scuola nel bosco”, che anche quest’anno vede di nuovo protagonisti i bambini della scuola materna “Vittorio Alfieri” di Roma.

La scuola nel bosco di Villa Carpegna

Già alle spalle la prima giornata della nuova entusiasmante esperienza: martedì 27 novembre, i piccoli alunni sono stati accompagnati dalle loro maestre e seguiti dai volontari del circolo Legambiente Parco della Cellulosa, che ha avviato il progetto nel 2014. 

Villa Carpegna come la Danimarca: ecco l'asilo nel bosco

L'idea che ispira "La scuola nel bosco", sono gli asili nel bosco nati in Danimarca negli anni '50, dove i bambini apprendono dall’esperienza diretta (i riferimenti pedagogici sono Montessori, Munari, Steiner) e l’aula è appiunto il bosco.

Aurelio, la materna diventa “senza pareti”: ecco la scuola all’aperto gratis per 200 famiglie 

"I bambini hanno diritto di sporcarsi"

“Ringrazio le insegnanti per il grande impegno e per avere messo il cuore ogni giorno in questo progetto. I bambini hanno diritto di sporcarsi” - ha detto l’assessora alla scuola del Municipio XIII, Paola Biggio

Il bosco, e più in generale la natura, sono un ambiente particolarmente stimolante per curare tutti i bisogni di crescita fisica, emotiva, psichica e relazionale che un bambino possiede. Senza dimenticare il contatto con la natura, il rispetto per l’ambiente e l’ecologia. 

Nell’esperienza significativa di Villa Carpegna, i bambini hanno imparato a conoscere la natura circostante e a vedere gli alberi come loro amici.

I bambini della materna nel bosco

Nel corso del progetto, sono previsti, per i bimbi, nove incontri nel corso dell’anno e in sette occasioni, rimarranno nel Parco per tutto l’orario scolastico, impegnati in attività di esplorazione libera e laboratori creativi con materiale naturale. Le attività si svolgono anche in caso di pioggia, infatti qualora ci fosse maltempo, i bambini vengono ospitati nei locali del circolo bocciofilo di Villa Carpegna.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Scuole chiuse a Roma per maltempo: la decisione del Campidoglio

  • Non rientra a casa e i genitori denunciano la sua scomparsa: trovato morto dopo incidente stradale

  • Five Guys, il colosso americano di burger and fries inaugura a Roma

  • Incidente sul Raccordo Anulare: scontro auto-moto, morto centauro

  • Sardine a Roma, sabato la manifestazione: chiusa metro San Giovanni e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento