AurelioToday

Mega parking fantasma e caos preferenziale, ma Boccea non si arrende: le luminarie accendono la via dello shopping

Dai negozianti 350 metri di luci Led per illuminare la strada commerciale dell’Aurelio: “Lanciamo sfida a centro storico e grandi centri commerciali”

“Meglio delle vie dello shopping del centro storico e dei centri commerciali”. I negozianti di via Boccea lanciano la sfida degli acquisti natalizi e accendono il quartiere. Proprio come l’anno scorso la strada dei negozi dell’Aurelio si illumina con 350 metri di luminarie, interamente pagate dai commercianti della zona. 

Il Natale accende Boccea: 350 metri di luminarie

Dalle gocce del Natale 2018, alle luminarie “a capannina” di quest’anno: Boccea splenderà con fili Ice Light Led a consumo energetico ridotto. Le luci dal civico 116 al 222, ad aderire all’iniziativa 39 attività commerciali. "Vorremmo però che partecipassero anche coloro che non l'hanno ancora fatto, per abbassare costi che comunque sono molto alti" - dicono i promotori dell'iniziativa.

“Vogliamo ridare vita a questa strada dello shopping che è popolata e vanta servizi di collegamento e attività di ogni genere. Qui si possono fare regali di Natale. Una via di quartiere dove ci conosciamo tutti e nella quale vorremmo coinvolgere anche coloro che tendono ad andare altrove” – ha detto a RomaToday Kevin, titolare di Lusy Donna, uno dei negozianti impegnato per l’illuminazione di via Boccea. Le luminarie saranno accese fino alla metà di gennaio, abbracciando anche il periodo dei saldi. 

Parcheggio Cornelia: da vanto tecnologico a opera fantasma "da 50milioni di euro"

Boccea: la via dello shopping che vuole rilanciarsi

Ma non solo l’effetto scenico. Boccea tenta di organizzarsi al meglio per sfruttare il periodo di Natale e rilanciare la zona, aperta anche la pagina Facebook “Boccea Shopping Street” attraverso la quale i commercianti danno informazioni sulle attività presenti: dall’abbigliamento, all’intimo, passando per telefonia, ottici, scarpe, orefici, gioiellieri e negozi per la casa con pure ferramenta e servizi come farmacia, bar e locali di ristorazione.

Dagli esercenti, aperti anche la domenica fino alla seconda del 2020, pure le indicazioni su come arrivare e soprattutto dove parcheggiare. Un vero e proprio vademecum per vivere la Boccea dello shopping. 

La protesta di Boccea contro la preferenziale

Una strada che vuole essere valorizzata e rilanciarsi. In tanti però sono sul piede di guerra per quella corsia preferenziale appena arrivata, un dono di Natale da quelle parti poco gradito. 

“In questo modo – spiega ancora Kevin – sono stati tolti ad un quadrante già in sofferenza circa 25 posti auto. Con quei 100mila euro spesi per la preferenziale forse sarebbe stato meglio realizzare un attraversamento in sicurezza vicino al mercato Urbano II. Non sentivamo il bisogno di quella corsia. Qui – dice il negoziante – non vogliamo fare la fine di viale Libia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oltre luminarie e preferenziale per alcuni invisa, sullo sfondo il Parcheggio Cornelia: opera fantasma da 50milioni di euro, 650 posti auto che restano vuoti da tredici anni. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus: a Roma 58 nuovi positivi, 2914 casi nel Lazio. Record di guariti nelle ultime 24 ore

  • Roma, dove ha colpito di più il Coronavirus? Ecco la mappa dei contagi nei municipi

  • Terremoto Roma: nella notte scossa di magnitudo 3, epicentro ad est della Capitale

  • Coronavirus: a Roma 54 nuovi positivi, si abbassa il trend dei contagi. Nel Lazio 3095 casi da inizio epidemia

  • Coronavirus, a Roma 45 nuovi contagiati: 3600 casi nel Lazio da inizio epidemia. "In continua crescita i guariti"

Torna su
RomaToday è in caricamento