AurelioToday

Omicidio Montespaccato: ucciso per un bimbo conteso, 4 ricercati

Il movente dell'omicidio di Marco Zioni non è ancora certo, forse una lite per l'affidamento del figlio. I carabinieri vagliano ancora tutte le ipotesi, compreso il regolamento di conti

C'è ancora poco di certo intorno all'omicidio di Marco Zioni, l'uomo freddato ieri a colpi di pistola in via Montpelier a Montespaccato.

L'OMICIDIO - Secondo le prime ricostruzioni, Zioni era a casa di alcuni parenti e lì avrebbe avuto una lite con dei familiari per l'affidamento di un bimbo di 10 mesi. Zioni, cugino della mamma del bambino, aveva avuto un'accesa discussione, poi è sceso in auto ed è stato raggiunto da uno o due killer mentre era ancora a bordo della sua Smart. Ad ucciderlo sarebbe stato un proiettile all'addome. La vittima, ancora viva, era stata soccorsa dal meccanico di un'officina nei pressi, alla quale avrebbe chiesto aiuto. Zioni è stato portato in ospedale ma non ce l'ha fatta e dopo pochi minuti è morto.

INDAGINI – Subito sono scattate le indagini condotte dai carabinieri. I militari hanno hanno ascoltato alcuni familiari della vittima e testimoni e nelle prossime ore potrebbero fermare persone coinvolte nella vicenda. Per i militari la pista del movente per la lite familiare sull'affidamento del bimbo resta quella più accreditata. Le piste aperte, però, sono ancora molte, al momento non si esclude nessuna ipotesi, compresa quella del regolamento di conti. Ci sarebbero anche quattro persone ricercate, tra cui il padre del bimbo conteso, che avrebbe solo 18 anni.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento