AurelioToday

Aurelio, la materna diventa “senza pareti”: ecco la scuola all’aperto gratis per 200 famiglie 

Il Municipio XIII ha deciso di finanziare il progetto per l’anno scolastico 2019-2020: per i bambini della scuola dell’infanzia laboratori e attività nei parchi 

Attività di laboratorio e didattiche all’aperto svolte nelle aree verdi con il supporto di esperti del settore e delle insegnanti: così più volte al mese e per tutto l’orario delle lezioni le scuole dell’infanzia dell’Aurelio diventeranno “senza pareti”. 

Municipio XIII sposa il progetto Scuola all’aperto

E’ il progetto Scuola all’aperto che il Municipio XIII finanzia per l’anno scolastico 2019-2020 permettendo a circa 200 famiglie di accedere gratuitamente al servizio. 

“L’obiettivo è che l’educazione all’aperto possa diventare un elemento facente parte del piano formativo delle scuole del territorio, come valore aggiunto imprescindibile, in un’epoca in cui l’urbanizzazione massiva e le nuove tecnologie sembrano assottigliare sempre di più quei pochi spazi che consentono ai bambini di avere un rapporto diretto, sano e armonico con la natura e l’ambiente circostante” – hanno spiegato dall’Aurelio da dove arriva la volontà di allinearsi a pratiche già radicate nel Nord Europa ma in via di sperimentazione anche in Emilia Romagna e nel più vicino territorio di Ostia. 

Innovazioni rare che il Tredicesimo ha deciso di sostenere attraverso la divulgazione, l’informazione ma anche il superamento degli ostacoli burocratici e organizzativi e la valorizzazione delle buone prassi, mettendo in rete le esperienze da parte delle scuole che ci sono riuscite e condividendo come tali ostacoli si siano superati.

Per i bambini laboratori e attività ll’aperto

“Altro aspetto dirimente – ha specificato la presidente del Municipio XIII, Giuseppina Castagnetta - è superare anche le barriere culturali che riguardano tanto la componente insegnanti, quanto quella dei genitori”. 

I benefici delle attività all’aperto sono innumerevoli e riguardano: lo sviluppo cognitivo, la creatività, la socializzazione, la salute e la resistenza fisica e mentale e l’educazione all’ambiente e alla sostenibilità. Inoltre si sono riscontrati benefici importanti anche per gli utenti con disabilità.

La ricerca sui benefici delle attività all’aperto

Il Municipio XIII, per rafforzare il progetto, ha siglato un protocollo d’intesa con il Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi Roma Tre teso al monitoraggio delle scuole che realizzano il progetto ‘Scuola all’aperto’ con l’esame e la valutazione dei risultati. “Questa fase di ricerca – sottolineano da via Aurelia - ha lo scopo di rilevare gli effetti del modello e di analizzarne i benefici da un punto di vista scientifico”.

Un lavoro in itinere quello del Municipio XIII: l’amministrazione municipale ha infatti siglato protocolli d’Intesa e accordi con alcuni enti e parchi del territorio per individuare diverse aree verdi da mettere a disposizione delle scuole nei vari quadranti del Municipio affinchè la Scuola all’aperto possa riguardare tutto il territorio, nessuno escluso. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Sciopero, a Roma lunedì 16 settembre a rischio i bus in periferia

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 14 e domenica 15 settembre

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Ragazza impiccata al parco giochi, il ritrovamento dopo una notte di ricerche. Il racconto del custode

Torna su
RomaToday è in caricamento