AurelioToday

Il trasloco degli uffici manda l’Aurelio in tilt: 60 dipendenti “ostaggio” di scatoloni e caos

Gli uffici dei servizi sociali lasciano la sede di via Adriano I, ma in quella di via Aurelia non c'è posto. Giannini (Lega): "Collasso che penalizza cittadini più deboli"

Dalla sede di via Adriano I, inadeguata perché sprovvista di scala antincendio, a quella principale di via Aurelia 470: tempo di trasloco per gli uffici dei servizi sociali del Municipio XIII

Un trasferimento nell’aria da tempo, almeno da un paio di anni, che però per dipendenti e utenti si è trasformato in un vero e proprio incubo

Trasloco per i servizi sociali del Municipio XIII

Da giorni infatti scatoloni, faldoni e arredi sono rimasti nel mezzo di stanze e corridoi. Con essi anche i 60 dipendenti del Sociale di fatto impossibilitati a lavorare e dunque ad erogare servizi ai cittadini. 

“Tra ordini e contro-ordini di abbandonare la struttura distaccata di Via Adriano I per via dell'assenza di alcune norme di sicurezza (scala anti incendio in primis), a oggi l'unica cosa certa è che dopo aver avviato le pratiche di trasloco con tanto di scatoloni pieni di pratiche, nessuna unità ha ricevuto ancora notizie sul proprio destino" – denuncia il consigliere regionale della Lega ed ex presidente del XIII municipio, Daniele Giannini

La sede dell’Aurelio nel caos

"Ciò che lascia esterrefatti è che la sede principale di via Aurelia non possiede né gli giusti spazi, né norme di sicurezza per ospitare altri 60 dipendenti. Non sarebbe stato meglio adeguare la sede distaccata (tra l'altro di proprietà comunale) con i fondi inutilizzati lo scorso anno (4 milioni non impegnati su 7,6 stanziati) ed evitare così che i Servizi sociali subissero un collasso che penalizza in prima persona i cittadini più deboli e le categorie svantaggiate? La giunta 5 Stelle del municipio – attacca l’esponente della Lega - ha dimostrato ancora una volta la propria incapacità gestionale".

Trasloco servizi sociali, critiche al M5s del XIII: “Incompetenti”

Duro anche il commento di Arianna Ugolini capogruppo di Italia Viva all’Aurelio. “E’ l’ennesima prova di incompetenza e mancanza di trasparenza. Nessuno dice la verità sulla vicenda, quando in realtà sono anni che si organizza questo trasloco”. Dai Cinque Stelle, questo rimprovera la consigliera, “solo proclami e un silenzio imbarazzante. Le scelte, come si evince, sono politiche. Chi ha deciso dovrebbe assumersi le proprie responsabilità”. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Raggi: stop a tutti i concorsi pubblici a Roma

  • Sparito da sei mesi viene trovato mummificato nel vano areazione dell'ospedale

  • Tragedia nella Metro A, morto un uomo investito da un treno alla stazione Manzoni

  • Sciopero, oggi a Roma metro e bus a rischio per 24 ore: tutte le informazioni

  • Via Pontina, precipita con la Smart dalla rampa e muore sul colpo. Gli amici lo ricordano sui social

  • Blocco traffico Roma: domenica 23 febbraio niente auto nella fascia verde

Torna su
RomaToday è in caricamento