AurelioToday

Tredicesimo Decoro Day: lotta al degrado a Pineta Sacchetti

Associazioni, cittadini volontari, Ama e Municipio impegnate il 26 gennaio in una mattinata di pulizie e defissioni di manifesti abusivi. Dalle 10 alle 13 nel quartiere Pio IX e nel Parco del Pineto

Sabato 26 gennaio, si svolgerà il XIII Decoro Day del Municipio 18. La giornata di pulizie e defissioni di pubblicità abusive inizierà alle ore 10 in piazza Pio IX in zona Pineta Sacchetti. L’attività proseguirà nelle strade del quartiere intorno alla piazza e all’ingresso del Parco del Pineto, presso la biblioteca comunale. Come è ormai abitudine consolidata dei Decoro Day municipali, saranno presenti i rappresentanti delle associazioni "Bastacartelloni - Francesco Fiori", "Riprendiamoci Roma" e "Aurelia CittadinanzAttiva", ovvero le associazioni che hanno ideato i Decoro Day insieme al Presidente del Municipio 18 Daniele Giannini.

VOLONTARI DEL DECORO - L’attività di pulizia si concentrerà sui marciapiedi, le aiuole, la ripulitura di muri e arredi urbani da scritte vandaliche e affissioni abusive e la rimozione dei rifiuti abbandonati in strada. Come di consueto, in appoggio ai cittadini volontari e agli attivisti, interverranno i "Volontari per il Decoro del Municipio 18", uomini e mezzi dell'Ama e i Vigili Urbani del Pronto Intervento Centro Storico (PICS) per il sanzionamento delle affissioni pubblicitarie abusive. In rappresentanza del Municipio 18 interverranno il presidente Daniele Giannini e alcuni consiglieri.

PARTECIPAZIONE APERTA - L'appello per la partecipazione è rivolto a tutti i cittadini, residenti e non del quartiere, che vogliano dare un segnale di impegno e responsabilità contro i comportamenti incivili e contro il degrado urbano. “Anche nel nuovo anno rinnoviamo quella che è ormai una nostra tradizione civica - le parole del presidente del Municipio 18 Roma Aurelio, Daniele Giannini - che si ripete ogni mese in un quartiere diverso del municipio. Invito tutti i cittadini di buona volontà a questa giornata di impegno e di promozione del decoro. Lo sporco non è nostro ma il quartiere si. Lo slogan dei comitati promotori, che abbiamo fatto nostro, spiega più di mille parole il bisogno di far capire agli incivili che le strade e le piazze sono un bene condiviso da tutti. Imbrattarle è un crimine sociale, mantenerle pulite e fruibili è un dovere di tutti”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Metro A chiusa ad agosto, terza fase dei lavori: niente treni tra Termini e Battistini

Torna su
RomaToday è in caricamento