martedì, 23 settembre 24℃


Pineta Sacchetti, l'Ama rimuove le scritte murarie. Già puliti 1.900 mq

Dal 5 ottobre gli operatori dell'Ama sono impegnati a rimuovere le scritte murarie dalla circonvallazione Cornelia fino a via Trionfale. Finora sono stati ripuliti 1.900 metri quadrati di superficie

Redazione 9 ottobre 2011
1

Via della Pineta Sacchetti ritorna a nuova vita. Da mercoledì 5 ottobre la Squadra Decoro Ama è impegnata nella cancellazione delle scritte murarie a partire dalla circonvallazione Cornelia fino a via Trionfale. Sono già stati ripuliti 1.900 metri quadrati di superficie. Nell'intervento, che proseguirà fino a domani, sono impiegati, quotidianamente, 19 operatori con l'ausilio di 6 idropulitrici.

L'operazione rientra nel ciclo di interventi, richiesti dall'Assessorato all'Ambiente di Roma Capitale, volti alla cancellazione delle scritte dalle vie di congiunzione tra le consolari cittadine e da alcune strade ad alta densità commerciale (già ripulite, fra le altre, via Conca d'Oro, via Cola di Rienzo, viale Parioli, via Magna Grecia, viale Europa, via di Vigna Stelluti, via delle Capannelle, via delle Baleniere, circonvallazione Clodio e Trionfale, via di Torre Spaccata, via Tor Tre Teste, via Mattia Battistini, via Torraccio di Torrenova, via di Torrevecchia).

Grande soddisfazione per il lavoro svolto è stata espressa dal presidente di Ama, Piergiorgio Benvenuti: “Da novembre 2010, ovvero da quando Roma Capitale ha affidato ad Ama il compito di rimuovere le scritte murarie, la Squadra Decoro ha cancellato oltre 300mila metri quadri di graffiti. Si tratta - conclude Benvenuti - di un impegno costante per arginare un fenomeno che troppo spesso crea situazioni di degrado che ledono l'immagine della città”.

Annuncio promozionale

 

Valle Aurelia
decoro

1 Commenti

Feed
  • Avatar di Lorenzo V

    Lorenzo V soldi sprecati! il vandalismo deve essere risarcito da chi li commette, con una bella multa di 500 euro più le spese di pulizia, ma nessuno controlla e fa rispettare la legge! Anche sui mezzi pubblici ci sono parecchie scritte indelebili che deturpano il decoro urbano e servizi pubblici, e sui mezzi pubblici spesso c'è scritto che l'area è videosorvegliata: allora come fanno questi vandali a farla sempre franca???

    il 9 ottobre del 2011