AurelioToday

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

VIDEO | Un “Campo per tutti”, il progetto di recupero dell’area dove giocava la gloriosa Valle dell’Inferno

Abbiamo incontrato due delle associazioni che stanno lavorando al recupero del campo vicino allo storico borgo dei fornaciai

 

Un progetto di recupero dal basso. Ci tengono a sottolineare questo aspetto le associazione che da oltre un anno si sono messe all’opera per recuperare il campo del borgo dei fornaciai, nella Valle Aurelia. Tra loro, Pinacci nostri e Pineto nel cuore onlus che, dopo il taglio dell’erba e il ripristino dell’area verde, ora sognano di far tornare questo fazzoletto di terra al suo antico splendore: quando negli anni ’70 disputava qui le sue partite la squadra della Valle dell’inferno.

“Ci sono i pali della luce, è rimasta una porta, e il muro di cinta dove una volta c’era anche la rete - spiega Lello Malchionda di Pinacci nostri -. Siamo partito con l’idea di dare un campo per gli allenamenti dei giocatori della Pineto United, ma ora l’obbiettivo e di restituire questo luogo a tutti i cittadini che vogliamo fare una passeggiata o giocare a pallone”. E sono già diversi quelli che vengono qui anche solo per passeggiare con il proprio cane. Cosa impensabile fino a poco tempo fa, quando sorgeva solo sterpaglia e abbandono. “Sono molta orgogliosa del progetto - dice Silvia Pietravalle di PIneto nel cuore onlus -, quest’area è sotto il vincolo di Lazio Natura, ci preoccupiamo ogni volta di chiedere i permessi anche solo per fare lo sfalcio. Ma speriamo che possa diventare presto un punto di riferimento per il quartiere”.

A pochi passi il borghetto dei fornaciai, un pezzo di Roma su cui è in corso un grosso progetto di recupero. E le cose, in fondo, potrebbero andare a braccetto. Per dare così una vera rinascita al quadrante. “Faremo presto una grande festa con lo scopo di coinvolgere al progetto 'Campo per tutti' quanti più cittadini possibile”, conclude Pietravalle.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento