AurelioToday

Video poker abbandonati al Parco del Pineto. Cittadini: "ci sentiamo soli e frustrati"

Cinque macchinette con tanto di indicazioni di Ministero, esercenti e attività commerciali. La segnalazione arriva dai Volontari Decoro Tredicesimo, che rilanciano la battaglia contro degrado e insicurezza. "E' ancora terra di nessuno"

Foto Volontari Decoro Tredicesimo

Cinque video poker abbandonati nel Parco del Pineto. La segnalazione arriva dai Volontari Decoro Tredicesimo a loro volta allertati da due cittadini che qualche giorno fa, di mattina presto, stavano correndo all'interno della preziosa area verde a cavallo tra il XIII e il XIV Municipio. Le macchinette, che riportano tutti i dati indentificativi del Ministero dell'Economia nonchè le indicazioni relative agli intestatari della licenza e all'indirizzo dei rispettivi esercizi commerciali, sono state ritrovate abbandonate tra il verde e le sterpaglie nei pressi della stradina che da dietro la Biblioteca scende all'interno del parco.

"Cosa ci facevano lì dei video poker? Li hanno rubati? Li hanno gettati? Chi e perchè?" si chiede Franco Quaranta che in qualità di portavoce del gruppo Volontari racconta a RomaToday come, pur avendo immediatamente chiamato i Carabinieri (a loro volta subito intervenuti) le macchinette siano state rimosse solo in parte. Secondo le ultime testimonianze, infatti, ad oggi una o due slot sembrerebbero riversare ancora lì abbandonate.

L'episodio si aggiunge a una già difficile situazione che vede proprio il prezioso parco vittima da tempo di degrado, incuria e problemi di sicurezza. Una battaglia che cittadini e Volontari Decoro Tredicesimo portano avanti da tempo, ma a quanto pare senza ricevere concrete risposte. "Sono anni che facciamo presenti gli stessi problemi: droga, prostituzione, insicurezza, degrado - continua il Sig. Franco - Passano gli anni ma non cambia nulla. E' come se le istituzioni non vogliano prendersi una volta per tutte una seria responsabilità di questa situazione".

"Noi segnaliamo, organizziamo pulizie da anni, piantiamo alberi, partecipiamo a "tavoli" finora inutili, chiamiamo i Carabinieri, giriamo le foto a Presidenti e Assessori municipali competenti, all'Ente Regionale RomaNatura ma non cambia nulla: il Parco del Pineto è ancora terra di nessuno" scrivevano gli stessi Volontari qualche tempo fa sulla loro pagina facebook. E oltre alle segnalazioni, i cittadini nel corso degli anni hanno anche provato a fare delle proposte concrete: "A cominciare da chiudere di notte il parco - continua Quaranta - se si chiudessero i cancelli con una catena e un lucchetto, da dare magari in carico ai dipendenti della Biblioteca piuttosto che a qualche cittadino volenteroso o perchè no anche a noi Volontari (io stesso abito a pochi metri dall'entrata) saremmo già un passo avanti".

Tra rabbia e frustrazione, però, c'è anche lo spazio per lanciare quello che definiscono "un messaggio di speranza". Come per lo scorso 22 novembre, in cui sono stati piantati alcuni nuovi alberi nei pressi dell'area giochi nel Parco del Pineto, allo stesso modo questo sabato 20 dicembre in Largo Boccea si festeggerà la piantumazione di 3 nuovi arbusti ad opera del Servizio Giardini. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Si spegne l’Auchan di Porta di Roma: lo spettro dell’esubero su 250 lavoratori

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento